Hi! Welcome...

Associazione Musicale Lucchese: dal 1964 la musica classica a Lucca
  • Telefono/Fax: (+39) 0583 469960
  • Mail: info@associazionemusicalelucchese.it

03 aprile 2014

Lucca in musica 2014 – Suoni tra identità e metamorfosi

lucca in musica 2014

“Il quadro deve essere fecondo. Deve far nascere un mondo. Che vi si vedano fiori, personaggi, cavalli, poco importa, a condizione che esso riveli un mondo, qualcosa di vivo” Joan Mirò (1)

Il Festival Lucca in Musica 2014, organizzato dall’Associazione Musicale Lucchese e dal Teatro del Giglio con la collaborazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e con il sostegno dello sponsor Lucar-BMW, segna un’ideale prosecuzione della Stagione cameristica invernale dell’A.M.L.

Anche quest’anno protagonisti saranno le grandi orchestre, i direttori e solisti di prestigio internazionale, le conferenze e gli approfondimenti, le proiezioni cinematografiche

Ringrazio sentitamente il Direttore Artistico del Teatro del Giglio, Aldo Tarabella per lo stimolante e costruttivo confronto nel pensare questo progetto e tutto lo staff del Teatro per la preziosa collaborazione.

Il titolo “Suoni, tra identità e metamorfosi” vuole avere la valenza di una suggestione, presentata con l’intento di fornire un punto di osservazione, favorire chiavi di lettura e stimolare una riflessione attraverso la nostra proposta che si muove attraverso i naturali mutamenti dei linguaggi, talvolta testimoni della parabola esistenziale ed artistica di un compositore, altre volte testimoni di cambiamenti storici e sociali. [...]

13 aprile 2014

La messa a 4 di Giacomo Puccini – le foto del concerto

Il concerto di venerdì 11 aprile nella Basilica di San Frediano

(foto Alcide – Lucca)

08 aprile 2014

Lucca in musica: tre eventi per il Festival Nazionale del Volontariato

Musica, volontariato, giovani, disabilità: ruota intorno a queste quattro parole la piccola ma significativa collaborazione dell’Associazione Musicale Lucchese con il Festival Nazionale del Volontariato 2014.

LA MUSICA E IL VOLONTARIATO

Nell’ambito di quella che è sicuramente la più prestigiosa manifestazione dell’AML, vale a dire il festival “Lucca in musica” (3 aprile – 6 giugno), sono inseriti infatti tre appuntamenti che bene si intonano con il FdV14 e con il tema “liberare le energie”.

I GIOVANI E LA MUSICA

Il primo appuntamento è per venerdì 11 aprile alle ore 21:30 nella Basilica di San Frediano, con il concerto dell’Orchestra e del coro dell’Istituto Musicale Luigi Boccherini diretti da GianPaolo Mazzoli. I giovani studenti dell’istituto daranno un saggio della loro passione e del loro talento cimentandosi in un programma “tutto lucchese”, con la Messa a 4 voci di Giacomo Puccini, il Preludio per varii strumenti di Fortunato Magi e, ancora di Puccini, il Requiem per coro viola e orchestra. Insieme a loro, sul palco, i solisti Domenico Menini (tenore), Alessandro Luongo (baritono), Elisa Barsella (viola), la Polifonica Lucchese diretta da Egisto Matteucci e la Società Corale Pisana diretta da Stefano Cencetti.

MUSICA E DISABILITA’

Sabato 12 aprile alle ore 17 al teatro del Giglio si terrà il concerto sinfonico dell’Orchestra Sinfonica Esagramma, un ensemble speciale composto da musicisti professionisti e da persone con disabilità o forti disagi psichici. In occasione del 50esimo hanno di attività l’AML ha voluto regalare alla città questo evento che è molto più di un concerto: l’Orchestra Esagramma infatti è una realtà da cui prendere esempio, grazie alla quale accedere ad una visione più matura e liberante della disabilità.

L’orchestra, infatti, nasce a Milano da un’importante esperienza di musicoterapia, apprezzata a livello internazionale (www.esagramma.net). Il percorso formativo e performativo di musica d’insieme offre agli utenti l’occasione per una crescita personale che facilita l’inclusione sociale e la valorizzazione delle persone con disagio psichico e mentale. La musica, infatti, riesce a mettere le persone in contatto con parti di sé che altrimenti sarebbero restate in ombra, aprendo canali di pensiero e di risonanza emotiva di grande valore. Il concerto è a ingresso gratuito. I biglietti possono essere ritirati alla biglietteria del Teatro del Giglio (0583 465320).

LA MUSICA CONTRO IL DISAGIO

A introdurre il concerto, mercoledì 9 aprile alle ore 21.30 nell’Auditorium Fondazione Banca del Monte, verrà proiettato il film documentario “A slum symphony”, di Cristiano Barbarossa. Il film racconta come, ogni giorno, centinaia di migliaia di bambini dei quartieri più violenti del Venezuela vengano sottratti all’emarginazione e alla malavita grazie allo studio della musica classica con il Sistema di Orchestre Infantili, fondato dal maestro José Antonio Abreu nel 1975. Il film viene proiettato in collaborazione con il Cineforum Ezechiele 25,17. L’ingresso è gratuito per i soci del circolo.

BIGLIETTI - Orchestra e coro dell’Istituto Musicale Luigi Boccherini (11 aprile) - Primo settore € 12 (intero) € 10 (ridotto*) € 8 (ridotto**); Secondo settore € 8 (intero) € 6 (ridotto*) € 5 (ridotto**).

04 aprile 2014

Lucca in musica – conferenza – “La messa a voci” di Puccini

La messa a quattro voci di Puccini“raccontata” da Gabriella Biagi Ravenni e Herbert Handt. Con questo appuntamento, sabato 5 aprile alle ore 17 nella Sala Rappresentanza diPalazzo Ducale, si apre il ciclo delle conferenze che fanno parte di “Lucca in Musica”, il festival organizzato dall’Associazione Musicale Lucchese e dal Teatro del Giglio.

La conferenza di sabato anticipa il concerto dell’11 aprile, che si terrà nel suggestivo scenario della Basilica di San Frediano, dove i giovani studenti dell’orchestra e del coro dell’Istituto Boccherini si cimenteranno in questa intensa opera giovanile di Puccini.

Non è un caso che alla conferenza partecipi il M° Handt. Fu proprio lui, infatti, a proporre all’Associazione Musicale Lucchese, nel 1974, la prima rilettura in chiave moderna della Messa a quattro voci, eseguita per la prima volta nel 1880 nella chiesa di San Paolino.
Se il 1958 - centenario della nascita di Puccini - fu una specie di spartiacque per la rivalutazione della musica e dell’uomo da parte degli studiosi di musica, il 1974 fu quello della riconferma. Da lì in poi, ispirati anche dal lavoro di Handt, continuarono a essere pubblicati saggi e studi importanti che dettero una nuova chiave di lettura della vita e delle opere di Puccini.

Durante la conferenza, dunque, il M° Handt spiegherà la genesi e lo sviluppo di queste pagine scritte dal giovane compositore lucchese e ripercorrerà anche le fasi che lo portarono, in veste di direttore d’orchestra,  a riproporre a Lucca la Messa a quattro voci nel 1974 e poi nel 1997.

31 marzo 2014

Lucca in musica – L’OGI apre il Festival. Sul podio J. Axelrod

Al via l’edizione 2014 di Lucca in Musica “Tra identità e metamorfosi”, il festival organizzato dall’Associazione Musicale Lucchese e dal Teatro del Giglio. Giunta alla sua dodicesima edizione, nell’anno che celebra il cinquantenario dell’AML, “Lucca in musica” si propone come ideale prosecuzione della stagione cameristica invernale e mira a regalare al pubblico, attraverso un programma che a ragione può essere definito caleidoscopico, nuovi punti di osservazione sulla musica, intesa come testimone dell’avventura umana.

orchestra giovanile italiana

Ad aprire il cartellone, giovedì 3 aprile alle 21 al Teatro del Giglio, sarà l’Orchestra Giovanile Italiana diretta dal Maestro John Axelrod. L’OGI eseguirà alcune pagine tratte da “Tristan und Isolde” di Richard Wagner, per proseguire poi con l’Ouverture-fantasia da “Romeo e Giulietta” di Pyotr Ilyich Tchaikovsky e la Sinfonia n°5 in Mi minore op. 64, sempre di Tchaikovsky, pagine nella quali, attraverso il contrasto tra vita e morte, amore e guerra, fato e provvidenza, si ritrova il tema della metamorfosi contenuto nel titolo della manifestazione.

L’Orchestra Giovanile Italiana, nata nel 1980 per volontà di Piero Farulli all’interno della Scuola di Musica di Fiesole, in 30 anni di attività formativa ha contributo in maniera determinante alla vita musicale italiana con oltre mille musicisti occupati stabilmente nelle orchestre sinfoniche nazionali e straniere. Tenuta a battesimo da Riccardo Muti, l’Orchestra è stata invitata in alcuni fra i più prestigiosi luoghi della musica e ha ricevuto ovunque consensi di critica e pubblico e importanti riconoscimenti. È divenuta un punto di riferimento unico per la formazione di giovani musicisti.

Axelrod

John Axelrod continua a imporsi sempre più come uno dei direttori più interessanti del panorama odierno ed è richiesto dalle orchestre di tutto il mondo, grazie a un repertorio estremamente vasto, programmi innovativi e un carismatico stile.

Ha diretto oltre 150 orchestre, la maggior parte delle quali torna a dirigere regolarmente, evidenziando sia il suo successo che la credibilità europea nel repertorio classico. Ha inoltre lavorato con alcuni dei più importanti solisti a livello mondiale. La collaborazione con l’OGI nasce dalla sua grande passione per le nuove generazioni di musicisti.